HACCP Alimentarista

HACCP Personale Alimentarista

un lavoro richiesto

HACCP Alimentarista

HACCP Personale Alimentarista

un lavoro richiesto

HACCP – Personale Alimentarista

HomeCORSISETTORE RISTORAZIONE E ALIMENTAREHACCP – Personale Alimentarista

CORSO HACCP – Personale Alimentarista

Autorizzato dalla Regione Siciliana – Assessorato Regionale della Salute – Decreto
del 19.02.07 (G.U.R.S. n. 11 del 9.03.07 e s.m.) – Decreto del 31.05.07 (G.U.R.S. n. 37 del 17.08.07) – Legge Regionale n.5 del 19.05.05.Obbligatorio per gli addetti alla manipolazione degli alimenti.
Il corso intero è 12 ore ed una validità di 3 anni. Il corso di richiamo (da fare ogni 3 anni) è di 6 ore.Certificazione: Attestato di Formazione Personale Alimentarista Riconosciuto.

Accenni sulle principali norme in materia di alimenti, Tracciabilità e rintracciabilità degli alimenti,
Analisi del rischio (il rischio alimentare – le proprietà dei microrganismi – meccanismi di contaminazione biologica degli alimenti – microrganismi patogeni) Comportamenti del personale
(igiene della persona – procedure specifiche) Igiene del processo (diagrammi di flusso) Igiene
ambientale (monitoraggio e lotta agli infestanti – smaltimento rifiuti – sanificazione), Procedure di
autocontrollo (nomina del responsabile – analisi dei rischi e individuazione dei punti critici di
controllo – analisi specifica delle problematiche proprie delle varie aziende alimentari – analisi
delle strutture edilizie ed attrezzature), Procedure di gestione del sistema (procedura di verifica
delle non conformità – delle emergenze – procedura di revisione del sistema).

Responsabili dell’industria alimentare e/o della qualità all’interno di un’azienda, nonché personale con responsabilità di sorveglianza, gestione di settore del processo – pasticceri – addetti all’industria conserviera – personale operante all’interno delle cucine per mense, ristoranti, pizzerie e similari – produttori di gelato artigianale – addetti alle rosticcerie, gastronomie, personale addetto alle lavorazioni della pasta fresca, pastifici – addetti ai bar, tavola calda – addetti presso stabilimenti di lavorazione delle carni e del pesce – addetti stabilimenti di prodotti d’uovo, gastronomici e dolciari – addetti lavorazioni prodotti da forno – addetti manipolazione prodotti dietetici, per la prima infanzia e destinati ad una alimentazione particolare – addetti ai caseifici – allievi di scuola alberghiera addetti a lavorazioni non contemplate nell’elenco di cui sopra, che presentano, comunque, un rischio microbiologico significativo – addetti alla vendita presso esercizi commerciali (supermercati, salumerie, macellerie, pescherie, ecc.) – al personale addetto alla sola somministrazione nelle mense – ai camerieri (personale di sala presso attività di ristorazione) – al personale addetto alla vendita dei prodotti ortofrutticoli ed al trasporto degli alimenti sfusi che necessitano di controllo della temperatura (ex art. 44, D.P.R. n. 327/80).